MOBILITY ONLINE – CONSORZI, QUANDO L’UNIONE FA LA FORZA

MOBILITY ONLINE – CONSORZI, QUANDO L’UNIONE FA LA FORZA

POLIZZE OBBLIGATORIE PER LE NOSTRE ATTIVITÀ, GRAZIE A CONVENZIONI ESCLUSIVE SU PRODOTTI E SERVIZI PROFESSIONALI
di Giuseppe Santagada 

Siamo giunti ormai al termine di questo 2020, un vero e proprio “annus horri­bilis”. Nemmeno il tempo di metaboliz­zare l’assoggettamento delle nostre attività di­dattiche all’Iva, con tutto l’aggravio economico e finanziario conseguente, e di recepire l’applica­zione delle nuove procedure indicate nel DL 98, che si è palesato in modo irruento nelle nostre vite quotidiane la pandemia del Covid-19.

A tal proposito, colgo l’occasione per complimentarmi col nostro Presidente, i nostri Segretari e tutti i rispettivi vice per il lavoro certosino e per l’impegno profuso in questo periodo così travaglia­to. La loro opera non ha avuto soluzione di continuità, nono­stante le estreme difficoltà logi­stiche e le molteplici limitazioni temporali. Un grosso ringrazia­mento va anche ai nostri rappresentanti territo­riali, che si sono prodigati nella risoluzione delle diverse problematiche verificatesi, fornendo ai nostri associati un valido punto di riferimento.

È proprio in queste circostanze che si apprezza il valore dell’Associazione e si condividono i motivi per cui iscriversi a essa: la possibilità di ottenere prezzi più vantaggiosi, l’ottimizzazione delle ri­sorse e la valorizzazione del capitale umano. Confarca, infatti, offre i servizi migliori: polizze obbligatorie per le nostre attività, grazie a con­venzioni esclusive su prodotti e servizi professio­nali, che ci consentono di innovarci tecnologica­mente e di crescere costantemente. Ci fornisce aggiornamenti immediati e analisi sulle normative di settore per svolgere al meglio il nostro lavoro.

La Saf (Scuola di Alta Formazione), appositamente istituita dall’Asso­ciazione, promuove corsi di for­mazione periodica attraverso network di enti certificati per i nostri insegnanti e istruttori, e corsi di approfondimento su temi di gestione aziendale, manageria­le, legale e di marketing.

Confarca, riconosciuta con De­creto dirigenziale del 2 marzo 2011 dal MIT, siede ai tavoli tecnici istituzionali per tutelare gli interessi della nostra categoria e collabora con MIT, MIUR, Istituto Superiore di Sanità, Regioni ed Enti Locali, per sviluppare nuovi progetti di formazione e comunicazione.

Nei suoi 34 anni di attività, Confarca ha salva­guardato e continua a tutelare le nostre aziende e tutti gli associati: contrastando le attività abusive, monitorando le evoluzioni normative e proponen­do modifiche legislative ai tavoli istituzionali e, con le sue 102 segreterie provinciali, facendo incontri divulgativi e formativi sul territorio.

Grazie a questi impegni, negli anni Confarca ha ottenuto: l’introduzione dell’obbligo del patentino per la guida dei ciclomotori, l’introduzione della guida accompagnata a 17 anni e delle lezioni di guida accompagnate e certificate, il Decreto CQC, la modifica del DM 317, le guide cerificate e la Leg­ge120/2010 per le autoscuole;

lo STA (Sportello Telematico dell’Automobilista), la Riscossione Tasse Auto, la Ricevuta sostituti­va dei documenti di circolazione rilasciata per via telematica, la gestione Prima fase del rinno­vo patente e il pagamento dei conti correnti po­stali con carta di credito senza commissioni per gli Studi di Consulenza Automobilistica;

il metodo dell’esame unico per la patente nauti­ca in tutto il territorio nazionale all’interno delle Motorizzazioni, lo STED (Sportello Telematico del Diportista), il nuovo Codice del Diporto e la figura professionale dell’Istruttore di Vela per le scuole nautiche.

Tutto ciò conferma che l’unione fa la forza. La compartecipazione e il confronto delle idee ci mi­gliorano: lavorare in sinergia aiuta a trasferire la competizione dal piano squisitamente economico a quello professionale, con un’offerta di servizi di qualità a tutto vantaggio della sicurezza. È e deve continuare a essere questo il nostro primo obietti­vo. È questa la ferma intenzione di Confarca: tute­lare gli interessi sociali, morali ed economici di tutti gli associati, facendo formazione e aggiornamenti professionali e monitorando le attività per preve­nire comportamenti e situazioni contrarie all’etica professionale.

L’Associazione s’impegna affinché le istanze rac­colte sul territorio vengano proposte nelle sedi op­portune; dà ascolto alle critiche perché aiutino a costruire un futuro migliore facendo leva sugli er­rori del passato; propone progetti e norme che con­sentano di perseguire fini legittimi e vantaggiosi per tutti.

È indispensabile, quindi, la più ampia partecipazio­ne alla vita associativa, interagendo il più possibile, poiché dal confronto pacato e costruttivo è possibi­le far crescere e migliorare tutta la nostra categoria.

Associamoci a Confarca, perché la nostra voce sia sempre più forte!

Giuseppe Santagada
Responsabile Aggregazione e Consorzi Confarca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *